Benvenuti nel portale del Comune di Soliera - clicca per andare alla home page
cerca nel sito
motore di ricerca
indirizzo : Piazza Repubblica 1 telefono : 059-568511 fax : 059-565562 e-mail : info@comune.soliera.mo.it
Ti trovi in: HOME » Eventi
Leggibilità
Visualizza il testo con caratteri normaliVisualizza il testo con caratteri grandiVisualizza il testo con contrasto elevatoVisualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica
Cinema sotto le stelle - Estate Doc - I Confini della Realtà - "L'isola dei sordobimbi"
  • dove: Cortile Castello Campori, P.zza F.lli Sassi, ore 21:30
  • quando: inizio: mercoledì 28 luglio 2010   fine: mercoledì 28 luglio 2010
  • telefono: 059/568580-1-2
  • e-mail: cultura@comune.soliera.mo.it
  • "L'isola dei sordobimbi" regia: Stefano Cattini, a seguire incontro con il regista autore. Il primo rumore che esce dalla grande villa è la monotona cantilena delle suore. Sono solo le sei del mattino e già si espande con la sua bassa vibrazione a riempire i vecchi ambienti dagli alti soffitti. I bambini, piccoli ospiti, dormono, ma non ne sono disturbati. Nemmeno si può dire che ne siano cullati; hanno un sonno a prova di rumore. I loro piccoli apparecchi acustici sono spenti e allineati nella vecchia cassetta di legno. Ognuno di essi porta un nome: Ivan, Noemi, Loriana, Carola… I bambini sordi hanno una gestualità molto bella e una grande spontaneità. Molti di loro imparano, già a 3 o 4 anni, a vivere lontano da casa e ad affrontare grandi sacrifici. I più piccoli sono aiutati dai più grandi ma debbono riuscire presto a tirare fuori i muscoli per non essere sopraffatti. Sono bambini molto autonomi, talvolta persino un po’ selvaggi. Ho seguito alcuni di loro per un anno raccontandone i bizzarri percorsi attraverso un film documentario di 80 minuti scegliendo di usare un linguaggio di tipo cinematografico, senza interviste o voce fuori campo. All'inizio il processo di apprendimento dei bambini sordi, così lento e complesso, era al centro del mio interesse. Molti di loro debbono lavorare duramente già a partire dai 3 anni di età per imparare a leggere le parole dalle labbra e a fare uscire suoni compiuti dalle proprie bocche. Tuttavia, dopo aver conosciuto meglio i piccoli ospiti della scuola, ho capito che i metodi didattici assumevano sempre meno importanza nell'insieme del vasto e articolato mondo dei bisogni del bambino. Così, il fulcro della narrazione del mio documentario si è rivelato essere la comprensione della miriade di piccoli e grandi gesti che servono quotidianamente per sopperire i piccoli e grandi bisogni dei bambini. Credo veramente che questi gesti stiano alla base di ogni percorso educativo e formativo rivolto ai bambini, indipendentemente dal fatto che essi siano sordi o perfettamente udenti. Esistono ancora scuole in cui è possibile un atto d'amore verso la diversità, in cui si vuole credere che il diverso non sia necessariamente inferiore, in cui l'integrazione tra mondi altri è possibile, esempi concreti di "educazione alla democrazia". Ingresso libero e gratuito. In caso di pioggia Nuovo Cinema Teatro Italia, Via Garibaldi 80, Soliera. A cura della Fondazione Campori e Arci aps-sd Soliera.
  • guarda il sito
  • invita un amico
22/07/2010
AGENDA EVENTI
<< dicembre 2019 >>
L M M G V S D
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 


Comune di Soliera (MO)
Piazza della Repubblica 1, 41019 Soliera
Telefono: 059-568511 Fax: 059-565562
posta certificata: protocollo@pec.comune.soliera.mo.it P.IVA 00221720360
Portale internet realizzato da  Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2019